Giovanna Zanuso Sacchetti

La Marchesa Giovanna Sacchetti, Presidente della Fondazione, con il premio la “Rosa di Brera”

 

Milano, 20 giugno 2019 Ritorna, alla sua terza edizione, la “Rosa di Brera”, il premio che la Pinacoteca di Brera ogni anno assegna a un personaggio che si è distinto in modo speciale per il sostegno alle attività e ai progetti del Museo. La Rosa sboccia quest’anno per la Marchesa Giovanna Sacchetti, Presidente della Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus che ha reso possibile di recente il ritorno del ‘900 a Brera attraverso la realizzazione di depositi a vista collocati nelle sale centrali della Pinacoteca che permettono di esporre nuovamente le collezioni di arte moderna del museo.

 

Giovanna Zanuso Sacchetti

La Marchesa Giovanna Sacchetti vincitrice della terza edizione della “Rosa di Brera”

 

Da Boccioni a Carrà, da de Pisis a Morandi, da Modigliani a Sironi fino a Picasso, 100 delle opere più amate della Pinacoteca, appartenenti alle collezioni Jesi e Vitali, sono state riallestite nel cuore del museo, nelle sale IX-XV-XXIII, in attesa di essere trasferite nel vicino Palazzo Citterio. Si tratta di un intervento di valorizzazione che si fonda sul principio del “museo visibile”, cuore della missione della Pinacoteca di Brera, che renderà possibile al pubblico una fruizione originale di alcuni tra i massimi capolavori del 900.

 

Ritorno del ‘900 a Brera

Il ritorno del ‘900 a Brera è stato realizzato grazie alla Marchesa Giovanna Sacchetti

 

“Il successo di Brera è anche il successo delle partnership pubblico-private – ha dichiarato il direttore della Pinacoteca di Brera James BradburneGrazie alla generosità e alla visione di benefattori come Giovanna Sacchetti, siamo stati in grado di superare gli ostacoli e migliorare l’esperienza del visitatore a Brera. Il sostegno della Marchesa Sacchetti ci ha consentito ancora una volta di permettere al pubblico di godere delle straordinarie collezioni di arte moderna italiana della Pinacoteca, in attesa del loro trasferimento nel nuovo museo Brera Modern, a Palazzo Citterio”.

 

Ritorno del ‘900 a Brera

100 opere del ‘900 sono state riallestite nelle sale IX-XV-XXIII della Pinacoteca di Brera

 

Oltre a questo progetto, la Fondazione Sacchetti aveva già finanziato nel 2018 il riallestimento delle sale XXXVII e XXXVIII della Pinacoteca, dedicate alla pittura dell’Ottocento, rientrato nel più ampio intervento di riqualificazione durato tre anni (2016- 2018) che ha interessato tutti gli spazi espositivi del Museo. Una ristrutturazione degli spazi che ha consentito una migliore lettura e una valorizzazione dei capolavori di Appiani, Bossi, Hayez, Palagi, Molteni, Fattori e Lega.

 

Ritorno del ‘900 a Brera

I capolavori: Da Boccioni a Carrà, da de Pisis a Morandi, da Modigliani a Sironi fino a Picasso

 

La premiazione è avvenuta nel corso di una cerimonia che si è svolta nella Sala della Passione alla Pinacoteca di Brera. Un premio, la “Rosa di Brera” che, consiste in una preziosa spilla in oro e smalto rosa che sfoggia una rubellite di 1.13 cm circondata da una corolla di diamanti realizzata dal creatore di gioielli Giampiero Bodino. Bodino ha creato il gioiello ispirandosi alla Rosa di Brera, una varietà realizzata appositamente per Brera da Barni, vivaio toscano specializzato in rose. Dal 2017, la Rosa di Brera è coltivata anche nell’Orto Botanico di Brera.

 

Premio Rosa di Brera

La “Rosa di Brera” assegnata a chi si è distinto sostenendo le attività e i progetti del Museo

 

MOTIVAZIONE ROSA DI BRERA 2019

 

In ogni nuovo progetto intrapreso, la Marchesa Giovanna Sacchetti si è impegnata in favore del patrimonio artistico, dimostrandosi amica della cultura oltre che instancabile organizzatrice di iniziative per il sociale e per la ricerca scientifica. Attraverso la Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus, di cui è presidente e ispiratrice, ha difeso e contribuito a diffondere quegli stessi valori in cui la Pinacoteca di Brera si riconosce e sui quali ha costruito la propria identità. Dal finanziamento di restauri alle donazioni, dalle pubblicazioni allo stanziamento di borse di studio, la Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus promuove la ricerca e la bellezza. L’importante supporto offerto ai riallestimenti delle sale ottocentesche della Pinacoteca è la conferma di un’opera a costante sostegno dell’arte, che ha trovato ideale completamento nella valorizzazione delle collezioni del Novecento. L’assegnazione della Rosa di Brera 2019 rappresenta dunque il coronamento di un percorso condiviso, il ringraziamento per una vocazione, il suggello di una profonda amicizia”.

 

Giovanna Zanuso Sacchetti

La Marchesa Giovanna Sacchetti premiata con la “Rosa di Brera” dal Direttore James Bradburne

 

Arte.it – 25 giugno 2019: Tornano a Brera i capolavori del ‘900

Da Picasso a Boccioni, 100 opere riemergono dai depositi.

Leggi l’articolo

 

Il Sole 24 Ore – 23 giugno 2019: Il ‘900 a Brera

Grazie al sostegno della Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus le collezioni del ‘900 della Pinacoteca di Brera sono state di nuovo esposte nelle sue sale in attesa della loro collocazione a Palazzo Citterio.

Leggi l’articolo

 

La Stampa – 21 giugno 2019: Brera mette in mostra i suoi gioielli del Novecento

In attesa dei nuovi spazi di palazzo Citterio, la sede storica della Pinacoteca propone al pubblico una parte delle collezioni donate dai privati.

Leggi l’articolo

 

Avvenire – 21 giugno 2019: Brera attende news da Roma, palazzo Citterio resta chiuso

A Giovanna Sacchetti la “Rosa di Brera” 2019.

Leggi l’articolo

 

Corriere della Sera – 21 giugno 2019: Fuori il Novecento e Picasso va sulla griglia

Pinacoteca di Brera: Il nuovo allestimento delle sale IX e XV.

Leggi l’articolo

 

Il Foglio – 21 giugno 2019: Rose, spine, calze

Il premio di Brera ai privati che aiutano l’arte.

Leggi l’articolo

 

Il Giornale – 21 giugno 2019: Collezioni del ‘900 a Brera. Bradburne mette una pezza

Il direttore della Pinacoteca inaugura un allestimento provvisorio delle raccolte Jesi e Vatali. Con gli sponsor.

Leggi l’articolo

 

Il Giorno – 21 giugno 2019: Brera, il ritorno del ‘900 con Morandi e Carrà. Aspettando palazzo Citterio

Non è una mostra ma una soluzione temporanea in attesa di poter trasferire le opere a Palazzo Citterio.

Leggi l’articolo

 

La Repubblica – 21 giugno 2019: Deposito con vista per le opere del ‘900 di Palazzo Citterio

Assenti dal percorso espositivo da oltre un anno, le opere del ‘900 tornano in mostra alla Pinacoteca di Brera.

Leggi l’articolo

 

Metro – 21 giugno 2019: Il ‘900 è a Brera: ora tocca a Bonisoli

In attesa dell’ok del ministro per Palazzo Citterio.

Leggi l’articolo

 

Il Giornale.it – 21 giugno 2019: Collezioni del ‘900 a Brera. Bradburne mette una pezza

Il direttore della Pinacoteca inaugura un allestimento provvisorio delle raccolte Jesi e Vatali. Con gli sponsor.

Leggi l’articolo

 

Il Foglio.it – 21 giugno 2019: La rosa di Brera e le calze di Sala

Il premio di Brera ai privati che aiutano l’arte.

Leggi l’articolo

 

Ansa – 20 giugno 2019: Opere a Brera in attesa Palazzo Citterio

Bradburne, non è una mostra ma una risposta temporanea

Leggi l’articolo

 

ArtsLife – 20 giugno 2019: Il ‘900 temporaneo di Brera. In attesa di Palazzo Citterio la Pinacoteca espone i suoi capolavori moderni

La marchesa Giovanna Sacchetti riceve il premio la Rosa di Brera, assegnato ogni anno a chi si è distinto particolarmente nel sostegno alle attività della Pinacoteca.

Leggi l’articolo

 

IlGiorno.it – 20 giugno 2019: “Il ritorno del ‘900 a Brera”: in 78 capolavori

Allestimento realizzato in attesa della sede definitiva di Palazzo Citterio

Leggi l’articolo

 

Metro News – 20 giugno 2019: Il ‘900 è a Brera: ora tocca a Bonisoli

In attesa dell’ok del ministro per Palazzo Citterio.

Leggi l’articolo

 

La Repubblica.it – 20 giugno 2019: Milano, alla Pinacoteca di Brera le opere del ‘900 in attesa di Palazzo Citterio

Alla Pinacoteca di Brera torna il Novecento.

Leggi l’articolo

 

TG 1 (edizione 9.00) – 21/06/2019: Alla Pinacoteca di Brera a Milano torna il ‘900

Nel servizio è presente l’intervista alla Marchesa Giovanna Sacchetti, Presidente della Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus.