Roma, 1° giugno 2019 La dama nera. Così il Giornale dell’Arte nel numero di giugno intitola l’articolo dedicato alla figura di Beatrice Orsini Sacchetti, protagonista del libro di Andrea Cotticelli “Beatrice Orsini Sacchetti la regina nera nella Roma papalina del XIX secolo” patrocinato dalla Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus ed edito da De Luca Editori D’Arte.

 

Libro di Andrea Cotticelli

Beatrice Orsini Sacchetti la “Regina Nera” nella Roma papalina del XIX secolo di Andrea Cotticelli

 

A una principessa, Beatrice Orsini Sacchetti, la Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus ha dedicato la pubblicazione di un libro, nel quale, per mano di Andrea Cotticelli e grazie a una ricerca archivistica, questa notevole figura femminile rivive a tutto tondo insieme con la Roma del tempo”.

Il Giornale dell’Arte

1° giugno 2019

 

Beatrice Orsini Sacchetti

Marchesa Beatrice Sacchetti nata Orsini (1837 – 1902). La “Regina Nera” della nobiltà di Roma

 

Colta e intelligente, fra i suoi meriti ebbe anche quello, non piccolo, di aver salvato dalla certa rovina della Villa del Pigneto (l’antica delizia del cardinale Giulio Sacchetti) due importanti affreschi di Pietro da Cortona raffiguranti la ‘Madonna col Bambino’ e ‘Adamo ed Eva’, sistemati poi nel palazzo di famiglia in via Giulia dove ancor oggi si trovano”.

Il Giornale dell’Arte

1° giugno 2019

 

La Galleria di Palazzo Sacchetti

Palazzo Sacchetti in via Giulia: la Galleria Sacchetti con gli affreschi di Pietro da Cortona

 

 

Il Giornale dell’Arte – 1° giugno 2019: “La dama nera”

A una principessa, Beatrice Orsini Sacchetti, la Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus ha dedicato la pubblicazione di un libro, nel quale, per mano di Andrea Cotticelli e grazie a una ricerca archivistica, questa notevole figura femminile rivive a tutto tondo insieme con la Roma del tempo.

Leggi l’articolo