La “Madonna dell’Accoglienza”, opera in mosaico, realizzata dal maestro Domenico Paladino

La “Madonna dell’Accoglienza”, opera in mosaico, realizzata dal maestro Domenico Paladino

 

La Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus nell’ambito delle sue attività istituzionali di promozione e valorizzazione del patrimonio storico, culturale e artistico, con prevalente riguardo alla città di Roma, ha commissionato il 1 febbraio 2017 al maestro Domenico Paladino l’opera “Madonna dell’Accoglienza”, un’edicola votiva da donare alla città di Roma.

 

La “Madonna dell’Accoglienza”, opera in mosaico (cm 100 x 70), raffigura una Madonna dalla pelle nera che vuole essere sinonimo di accoglienza della città di Roma a tutti i profughi dell’Africa che arrivano in Italia e nella Città Eterna. Le Madonne nere da tempi immemorabili uniscono nella venerazione sia la Chiesa d’Occidente che quella d’Oriente.

 

La Fondazione ha ritenuto opportuno riprendere e continuare l’antica tradizione devozionale popolare romana con una nuova edicola votiva per la città di Roma, vista l’importanza che tali opere rivestono nel tessuto urbano, poiché sorte nei quartieri laddove si svolge la vita di gran parte dei cittadini e perché le edicole votive con l’immagine della Vergine sono tutt’oggi una forte espressione della fede popolare.

 

La “Madonna dell’Accoglienza”, opera del maestro Domenico Paladino, nel 2018 verrà collocata nell’angolo del Palazzo Sforza Cesarini, tra Corso Vittorio Emanuele II e Piazza Sforza Cesarini, lungo una delle maggiori direttrici stradali che collegano la città di Roma al Vaticano.

 

Si è tenuta a Roma il 31 gennaio 2018 nel corso dell’Udienza Generale in Piazza San Pietro la benedizione apostolica dell’opera “La Madonna dell’Accoglienza”, commissionata dalla Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus.