La Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus per le sue iniziative di tutela, conservazione, promozione, valorizzazione e diffusione del patrimonio storico, culturale e artistico con prevalente riguardo alla città di Roma e con particolare riferimento alla promozione di attività di restauro di beni aventi valore storico, artistico e culturale ha stretto una partnership con l’Accademia Nazionale di San Luca.

 

Accademia Nazionale di San Luca

.

 

ACCADEMIA NAZIONALE DI SAN LUCA: L’Accademia Nazionale di San Luca ha lo scopo di promuovere le arti e l’architettura, di onorare il merito di artisti e studiosi, eleggendoli nel Corpo accademico, di adoperarsi per la valorizzazione e la promozione delle arti e dell’architettura italiane.

Seguendo la tradizione dell’Accademia, in base a quanto ribadito anche dagli ultimi statuti, l’Istituzione promuove diverse attività culturali finalizzate alla valorizzazione delle belle arti. Nell’ambito di tali iniziative vengono curati la pubblicazione di volumi relativi all’Accademia e alla sua storia e l’allestimento di mostre negli spazi espositivi. Le opere delle collezioni accademiche (disegni, dipinti, sculture) sono restaurate e concesse in prestito in occasione di mostre nazionali ed internazionali. Le sale accademiche sono utilizzate anche per la presentazione di libri e per lo svolgimento di conferenze e convegni. Particolare attenzione viene rivolta dall’Accademia ai giovani artisti e ai giovani studiosi mediante il conferimento di premi e borse di studio. L’Accademia pubblica un Annuario e, ogni sei mesi, un Notiziario nel quale vengono sinteticamente illustrate le attività più recenti o di prossima realizzazione.

 

San Luca che dipinge la Vergine di Antiveduto della Grammatica restaurato dalla Fondazione

San Luca che dipinge la Vergine di Antiveduto della Grammatica restaurato dalla Fondazione

 

La Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus nel 2014 per l’Accademia Nazionale di San Luca ha finanziato il restauro della tela ‘San Luca che dipinge la Vergine’ di Antiveduto della Grammatica (1623), collegata alla storia della famiglia.

La tela di Antiveduto della Grammatica, tornata a nuovo splendore dopo il restauro, il 24 ottobre 2015 è stata ricollocata a Roma sull’altare maggiore della Chiesa Accademica dei Santi Luca e Martina al Foro.

Scarica l'allegato : Relazione di Restauro del San Luca di Antiveduto della Grammatica